DE CHIRICO, IL FIGLIOL PRODIGO

Giorgio de Chirico, Il figliol prodigo (1922, Milano, Civico Museo d'Arte Contemporanea).

Giorgio de Chirico, Il figliol prodigo (1922, olio su tela, 87 x 59 cm, Milano, Civico Museo d’Arte Contemporanea).

 

Nato nel 1994 il CIMAC ospita una vasta collezione di opere del XX secolo, dove ben rappresentati, sono i più grandi maestri italiani della prima metà del secolo, tra i quali basti qui citare Boccioni, Sironi, Marussing, Balla e De Chirico. Tra le opere di quest’ultimo spicca per la qualità e la datazione precoce, rispetto ad altre sue opere sempre conservate al Civico Museo d’Arte Contemporanea di Milano, Il figliol prodigo (1922). Si tratta di un dipinto legato ancora alla fase Metafisica di Giorgio de Chirico (Volos, Grecia, 1888 – Roma 1978), artista poliedrico, fuori dagli schemi e fautore di un’arte talvolta ironica, soprattutto nei confronti delle esperienze artistiche di Picasso e Braque. Vi troviamo raffigurati un manichino senza volto (il figlio) e una statua di gesso (il padre), colti in un fraterno e immobile abbraccio, soggetto che rimanda alla parabola narrata in Lc 15, 11-32, da cui prende il nome l’opera. A riguardo, viene da domandarsi se le caratteristiche delle due figure siano riconducibili in qualche modo, a quelle che sono le virtù dei due protagonisti della parabola, come per esempio la misericordia espressa dal padre e la sua fiduciosa e ferma attesa del ritorno del figlio (proprio come una statua). In ogni caso troviamo riferimenti alla vita di de Chirico, nello specifico al suo ritorno in “patria” nel 1915 assieme al fratello Alberto Savinio (Atene, 1891 – Roma, 1952) e al classicismo, inteso come tradizione nazionale con cui riconciliarsi.
[…]

 

Acquista Il caffè artistico di Lo. Un anno ad arte da Giotto a de Chirico
per avere il testo completo, ora disponibile anche su IBS

https://www.ibs.it/caffe-artistico-di-anno-ad-libro-lorenzo-berto/e/9788885349995

 

BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE

AA. VV., Civico Museo d’Arte Contemporanea; Milano 1994.

R. BOSSAGLIA, Sironi e il “Novecento”; Art & Dossier n° 53, Firenze-Milano 1991

M. DANTINI, Tra le due guerre; in G. FOSSI (a cura di), I grandi stili dell’arte, Firenze-Milano 2007, pp. 964-965.

G. MORI, De Chirico metafisico; Art & Dossier n° 230, Firenze-Milano 2007.