PREMIO GIUSEPPE MELCHIONNA

Al via la II edizione dell’evento promosso da Prodigio Onlus

In questi giorni l’amica scrittrice Martina Dei Cas (autrice de Il Quaderno del Destino), sempre molto attenta ai temi della giustizia sociale, dell’istruzione e dell’uguaglianza ci ha segnalato questa bella iniziativa: Premio Giuseppe Melchionna II edizione. Proponiamo con molto piacere la partecipazione, che è gratuita, ai lettori del blog con a cuore il tema della disabilità e la passione per la scrittura.

 

Sotto la presentazione del concorso, mentre al seguente link potrete scaricare anche il bando e le schede per l’iscrizione.

<<“Ogni giorno è un giorno speciale” lo ripeteva spesso Giuseppe Melchionna, nonostante ad appena 21 anni un incidente lo avesse costretto sulla sedia a rotelle. Per questo noi di PRODIGIO Onlus, dopo il successo dello scorso anno, torniamo ad onorare la sua memoria con la seconda edizione del “Premio Melchionna”, il concorso artistico-letterario a lui dedicato.

Il concorso, gratuito e suddiviso in tre diverse sezioni (racconto, poesia, fotografia), verrà lanciato domani, 3 dicembre, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità.  Questa seconda edizione del Premio è dedicata ai piccoli gesti che, nelle loro più diverse sfaccettature, rendono ogni giornata preziosa e degna di essere vissuta. Sempre più spesso infatti, presi dalla frenesia della società, dimentichiamo quanto la nostra quotidianità sia unica e speciale, salvo poi rimpiangerla quando, a causa della malattia, della vecchiaia, della disabilità o di un evento inatteso e spiacevole siamo costretti a reinventarla. Per candidarti ti basterà inviare il tuo elaborato a premiomelchionna@prodigio.it entro il 28 febbraio 2018.

In premio tanti buoni acquisto libri e la partecipazione ad una mostra itinerante dedicata all’abbattimento delle barriere architettoniche e culturali che, ancora troppo spesso, circondano i disabili e le loro famiglie. E per incentivare la sensibilizzazione a questi temi fin dalla più tenera età, il concorso prevede anche una menzione speciale per le scuole, con la possibilità, per la classe più creativa, di aggiudicarsi un buono da spendere in libreria.>>