UN TESORO SOTTO CASA. Il ritrovamento della statua gigante al Cairo


Alcuni ricercatori e semplici curiosi accanto alla colossale testa della statua rinvenuta al Cairo

 

E’ di pochi giorni fa la sensazionale scoperta di una gigantesca statua al Cairo, in un quartiere popolare, inizialmente riferita al faraone della XIX dinastia Ramses II (XIII sec. a.C.), viste anche le dimensioni (9 metri di altezza) e, soprattutto, la vicinanza a un tempio lui dedicato. Dopo alcune prime e più approfondite analisi, da parte sia del Ministero delle Antichità egizie sia degli esperti del settore, però, sembra che l’effigiato non sia il celebre Ramses II, ma un faraone successivo.
A comunicarlo è stato lo stesso ministro Khaled El Anany, dopo che la scultura è stata portata al Museo del Cairo e si sono potute osservare le caratteristiche stilistiche generali e in particolare quelle anatomiche. In via ipotetica, dunque, si è fatto il nome di Psammetico I, faraone della XXVI dinastia che regnò nel VII sec. a. C. Di certo si tratta di una scoperta sensazionale, tra le maggiori dell’archeologia contemporanea, sulla quale gli esperti continueranno, molto probabilmente, a confrontarsi – e scontrarsi – a lungo, su chi sia veramente il protagonista di questo splendido tesoro dell’arte egizia trovato letteralmente sotto casa.

 

RIFERIMENTI IN RETE

http://www.huffingtonpost.it/2017/03/16/statua-ramses-ii_n_15410982.html#

http://www.lastampa.it/2017/03/11/multimedia/cultura/trovato-un-ramses-ii-gigante-al-cairo-statua-di-oltre-anni-fa-tHlz8TnR2wxNnCVL3qiurN/pagina.html

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Egitto-statua-colossale-ritrovata-non-di-Ramses-c5f8304e-6780-4bc2-9523-627117dded29.html?refresh_ce

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *