NUOVA VITTORIA PER L’ARTE. In mostra a Napoli i due dipinti di Van Gogh ritrovati a 14 anni dal furto


Vincent Van Gogh, La spiaggia di Scheveningen prima di una tempesta, 1882.

 

Come molti già sapranno sono stati recuperati a settembre dello scorso anno, a distanza di quattordici anni dal furto al Van Gogh Museum di Amsterdam (dicembre 2002), i due capolavori del grande pittore olandese: Una congregazione lascia la chiesa riformata di Nuenen (1884); Spiaggia di Scheveningen prima di una tempesta (1882). Il ritrovamento è avvenuto in un casolare di Castellamare ed è l’ulteriore triste prova di quanto spesso tali crimini siano commissionati dai maggiori boss della malavita organizzata (nel caso specifico Raffaele Imperiale), desiderosi di appropriarsi di eccezionali manufatti artistici al fine di ostentare ricchezza e potere.
La seconda splendida notizia specie per i campani e i napoletani è che, a seguito di questo grande successo
ottenuto dalla Guardia di Finanza, le due opere saranno ammirabili fino al 26 febbraio presso il Museo di Capodimonte (Napoli), all’interno dell’esposizione Van Gogh, i capolavori ritrovati.

 


Vincent Van Gogh, Un congregazione lascia la chiesa riformata di Nuenen, 1884.

 

 

RIFERIMENTI IN RETE

http://www.museocapodimonte.beniculturali.it/van-gogh-i-capolavori-ritrovati/

http://www.ansa.it/campania/notizie/2017/02/06/a-capodimonte-i-van-gogh-rubati-e-ritrovati_0ecabe44-eeb4-45b3-967a-a1f73ae46cf3.html

http://www.ilpost.it/2016/09/30/quadri-van-gogh-napoli/

http://www.lastampa.it/2017/02/06/multimedia/italia/cronache/ritrovati-a-napoli-due-van-gogh-hanno-un-valore-inestimabile-ZpUO5TEVmWMtAVJSmwTM7N/pagina.html